top of page

I 7 punti su cui Alessandro Recenti ha costruito la propria visione da allenatore


Come ti ho già raccontato altre volte iniziai ad allenare i Cadetti Csi dell'Oratorio Villongo.


Ricordo ancora il mio prima allenamento da allenatore.


Lunedi 27 agosto 2007 ore 19,00.


Il giorno prima con alcuni amici passammo la domenica a sistemare il campo da allenamento.


Un piccolo campo dietro le scuole elementari del paese (foto di repertorio. Ora vige un parco giochi).



Mio suocero Gianni, una delle prime persone a sostenermi nella mia carriera, ci regalò la sabbia necessaria per poter coprire e riassettare il campo.


Alcuni miei amici portarono attrezzi e rete perimetrale.


Cercammo di preparare al meglio il campo per il giorno seguente.


In quel momento capii che qualcosa stava cambiando.


Come?


Lascia che ti spieghi


Ciao, sono Alessandro Recenti, attuale viceallenatore dell’Fc Sion in serie A svizzera.


Ho viaggiato per l’Europa allenando in Svizzera, Ungheria ed Albania.


Mi piace raccontare che sono partito allenando una squadra di amici dell’oratorio sino ad arrivare in Serie A ed a partecipare all’Europa League.


Insieme a mia moglie Sara ho fondato Coaches! la community degli allenatori.


Dove ero rimasto?


…capii che stavo diventando un allenatore.


Stavo diventando un allenatore.


Avevo la responsabilità di un gruppo di persone a cui potevo trasmettere quello che sapevo, ma prima dovevo conoscerle



Dentro di me era nato qualcosa.


Sono passati quasi 15 anni, m mi piace sempre ricordare il giorno precedente del mio primo giorno da allenatore perché ritengo che sia nata in quel momento la scintilla per la mia carriera.


Quel pomeriggio a livellare la sabbia nel campo da allenamento lo tengo sempre nella mia mente.


Tenendo presente da dove sono partito ho basato la mia visione calcistica.


Penso al percorso che ho fatto sino ad oggi, alle persone che ho incontrato e da cui ho preso un piccolo pezzo facendolo mio.


Ho fatto crescere la mia visione da allenatore cercando di migliorarla tutti i giorni come professionista e come uomo.


Ora però è arrivato il momento di condividere con te ciò in cui credo.


Di seguito i 7 punti su cui ho costruito la mia visione da allenatore e su cui Coaches! ha costruito la propria identità.


  1. Credo che la passione sia la leva per qualsiasi allenatore.

  2. Credo che sia possibile fare della passione il proprio lavoro

  3. Credo che la condivisione di idee e punti di vista con altri allenatori sia uno strumento necessario per ogni allenatore

  4. Credo che ogni allenatore debba costruire la propria filosofia basandosi sulla sua visione di calcio.

  5. Credo nella conoscenza della propria squadra, dei propri giocatori, dell’ambiente dove stiamo allenando sia necessario per sapere come allenare

  6. Credo che ogni allenatore debba essere la versione più aggiornata di sé stesso.

  7. Credo che sia sempre il momento migliore per studiare, aggiornarsi e crescere


Questo è il mio sistema di credenze.


La mia visione calcistica è basata su questo.


Ho costruito la mia carriera su questi punti.


La mia passione è sempre la mia fedele compagna in giro per l'Europa ad allenare, ma con il pensiero di quel pomeriggio a livellare la sabbia del campo di Villongo.


Ogni punto di quelli che leggi sono ciò in cui credo, di cui parlo e che voglio trasmetterti.


Tu in cosa credi?


Mi farebbe piacere che lo scrivessi nei commenti qui sotto


Per oggi è tutto.


Ci leggiamo nel prossimo articolo


Un abbraccio

Alessandro e Sara




318 visualizzazioni0 commenti

Kommentare


bottom of page